Cosa significa “Grain Free”?

Innanzitutto il termine grain free significa letteralmente “privo di grano”. Di stessa natura sono le diciture “soy free”, “corn free” e “cereal free”. In sostanza indicano sull’etichetta del croccantino l’assenza di cereali e derivati, presenti in molti mangimi industriali.

Perché NO ai cereali?

Mais, soia e frumento sono utilizzati su larga scala perché economici, ma decisamente dannosi per i cani. I primi due in particolare sono cereali difficilmente digeribili a causa della grande quantità di amido che contengono. Fungono da riempitivi che ”gonfiano” Fido senza apportare particolari benefici nutrizionali, ma dando solo senso di sazietà. Spesso e volentieri i cereali destinati al consumo animale non sono così controllati e di buona qualità come quelli ad uso umano. Di altra natura sono invece i cereali cosiddetti “antichi”, contenuti nelle crocchette “low grain“: avena, miglio, riso integrale sono infatti ricchi di fibre è più digeribili. Perciò è importante non demonizzare i cereali a prescindere, ma saperli scegliere con cura.

Perché il grain free è meglio?

Il pancreas dell’animale, non incontrando cereali, secerne pochissime quantità di enzimi adibiti alla digestione degli amidi. Il loro punto di forza è l’ingrediente principale, ovvero la carne e il pesce: deve essere la prima fonte di proteine in un mangime grain free di ottima qualità.

Può succedere che il mio cane abbia la dissenteria?

Se avete cambiato tipo di alimentazione BRUSCAMENTE e siete passati dalla crocchetta estrusa alla BARF o al cibo pressato a freddo TopDog che sono composti da alimenti CRUDI, è NORMALE!

Questo avviene perchè la flora intestinale deve adeguarsi al nuovo cibo; essa è un sistema in equilibrio e se avviene un cambio di alimentazione, questo sistema viene disturbato, e reagisce con la diarrea che spesso dura pochissimo.  Si consiglia perciò di effettuare un passaggio graduale nell’arco di due settimane e di somministrare molta acqua al cane per compensare le perdite di liquidi che possono avvenire durante il periodo di diarrea. La cosa è molto soggettiva. Se dovesse succedere, non vi preoccupate perchè quando il cane ne trarrà benefici, non lo riconoscerete più per la lucentezza del pelo, per la sua vivacità, per l’assenza di alito cattivo dovuto invece dalla alimentazione estrusa.

Perchè il mio cane beve di più?

Gli studi e ricerche scientifiche parlano chiaro e dicono che il cane deve bere 3 volte il peso del cibo con cui si alimenta con una tolleranza in più del 10% a seconda nuovamente da razza, età e tutte le altre cose già ripetute nelle precedenti risposte. Il cane che si nutre con 300 g di pressato a freddo al giorno DEVE bere quasi un litro d’acqua. Essendo il nostro un’alimento naturale essiccato e pressato a freddo il cane bevendo, si reidrata, e fa molta pipì. Da subito, come per gli umani, la pipì è gialla per poi essere sempre più limpida. Questo perché si lava e si purifica da tutte le tossine accumulate durante le precedenti diete poco sane.

Come mai il vostro alimento è così proteico?

Perchè utilizziamo una alta percentuale di selezionatissima carne che rende il nostro alimento di altissimo valore biologico. Le proteine come da dato analitico sul nostro alimento per cani, sono la somma delle proteine animali e quelle vegetali quali frutta, verdura, semi di lino, alga spirulina, spinacina e rosmarino. Siccome tutti gli ingredienti inseriti nelle nostre ricette contengono molte proteine e vitamine, non subendo alcuna trasformazione di struttura molecolare, le proteine come parte dei sali minerali e parte delle vitamine sono presenti ad inizio lavorazione come a fine ciclo di produzione. La somma di tutte le proteine “originali” contenute nei nostri prodotti sono la risposta all’alto contenuto proteico.Considerando che su 100 gr. di prodotto i semi di lino contengono il 18,29% di proteine vegetali, la carota l’8,5%, la frutta l’ 1,3 %, la spinacina 2,6% ma sopratutto l’alga spirulina il 60,8% di proteine vegetali, la somma di queste proteine in rapporto alle quantità usate, è per forza alta. Per questo TopDog ha un’elevatissimo valore nutrizionale direttamente assimilabile dal cane.

Perchè il vostro prodotto ha una scadenza così breve?

Perchè TopDog è un cibo per cani 100% NATURALE senza conservanti chimici aggiunti. Questa caratteristica rende ancora più importante il valore di TopDog! Vi consigliamo infatti di NON fare scorte ma di acquistare TopDog volta per volta per somministrarlo al cane sempre fresco!

Dov’è meglio conservare TopDog?

Siccome TopDog è un’alimento “crudo” per cani, consigliamo di conservarlo soprattutto nei mesi caldi, in luoghi areati ed asciutti per evitare che umidità venga assorbita dal prodotto e diano origine a muffe.

Consigliamo quindi, ad ogni somministrazione del prodotto, di richiudere bene la bocca del sacco con un’elastico ben stretto.

TopDog non contiene troppe proteine per il mio cane?

La risposta è no! Non c’è ragione di temere elevati livelli di proteine in alimenti per cani salvo che il vostro amico a quattro zampe non sia affetto da patologie specifiche alle reni o al fegato. In realtà, le proteine di qualità forniscono gli aminoacidi necessari al cane. I muscoli utilizzano gli aminoacidi come elementi di costruzione e un elevato apporto proteico, che il vostro cane può utilizzare per mantenere la massa magra del corpo, contribuirà a mantenerlo sano e snello.

È vero che un elevato apporto proteico potrebbe causare allergie?

La diceria secondo cui un alto apporto proteico sia causa di allergie non è altro che una leggenda. Le proteine sono componenti degli alimenti a cui il cane potrebbe risultare intollerante o allergico, quindi è logico che i sintomi peggiorino quando l’animale è esposto a livelli più alti di quello specifico ingrediente. Il problema no sta nell’elevato apporto proteico ma nel tipo specifico di proteina cui l’animale potrebbe essere intollerante o allergico.

È vero che un’elevata assunzione di proteine può essere causa di problemi renali?

La risposta è no! Questo è un altro mito da sfatare. Cani in normale stato di salute, anche anziani, non hanno bisogno di ridurre l’apporto proteico per prevenire eventuali patologie renali. Studi recenti hanno dimostrato che la restrizione proteica per gli animali anziani può portare ad atrofia muscolare e ridurre la loro naturale aspettativa di vita. La scelta di una dieta che contenga fonti di proteine animali di qualità, aiuterà il vostro cane a mantenersi sano e in condizione corporea ideale per una vita più lunga e felice. Solamente i cani cui sia stato diagnosticato un problema renale devono essere alimentati con una dieta prescritta dal medico veterinario (solitamente a basso contenuto di proteine) formulata specificatamente per controllare l’avanzamento della malattia.

È possibile aggiungere a Top Dog ingredienti extra?

L’aggiunta di altri ingredienti non è necessaria poiché le nostre ricette sono bilanciate per soddisfare i requisiti nutrizionali dell’animale. Tuttavia a molti nostri clienti e a noi, piace, di tanto in tanto, aggiungere qualche extra nella ciotola dei nostri amici. Ricotta, yogurt, carne fresca e fegato, in quantità moderata saranno delle gradite sorprese. Per animali sedentari o anziani, consigliamo di ridurre la razione di TopDog per non aumentare l’apporto calorico.

Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Lascia il tuo giudizio